GreenPowerMonitor_GPM PPC_first PPC certified by CERE according to NTS 631 and European Regulation UE 2016_631

GreenPowerMonitor, società del gruppo DNV GL, diventa il primo fabbricante certificato per la commercializzazione del Power Plant Controller in accordo con la NTS 631

La certificazione CERE enfatizza l’ importanza delle energie rinnovabili e della loro penetrazione nella rete elettrica

GreenPowerMonitor_GPM PPC_first PPC certified by CERE according to NTS 631 and European Regulation UE 2016_631

 

Barcellona, 1 giugno 2020 – GreenPowerMonitor, società del gruppo DNV GL, diventa il primo fabbricante certificato per la commercializzazione del Power Plant Controller (PPC)  in accordo con la NTS 631, la nuova norma tecnica di supervisione della conformità dei moduli di generazione di elettricità, secondo il regolamento europeo UE 2016/631.

CERE, organismo independente di simulazione e ispezione è stato incaricato di realizzare la certificazione. L’azienda ha ispezionato, valutato e certificato piú di 5GW in tutti i continenti. Inoltre, ha una grande esperienza nel validare i codici di rete, partecipando alla certificazione d’integrazione della rete per più di 1GW: ha certificato la regolarizzazione di reti mondiali per requisiti di bassa, media e alta tensione delle unità generatrici di energia, principalmente inverters e convertitori fotovoltaici.

GreenPowerMonitor ha deciso di affidare il proceso di certificazione a CERE, proprio in quanto  organismo indipendente, in modo da mostrare la sua scommessa sulla trasparenza e l’eccellezza.

Secondo Carlos Pacheco, COO di GPM: “La certificazione CERE enfatizza l’importanza delle energie rinnovabili e della loro penetrazione nella rete elettrica, inoltre evidenzia la necessitá di offrire soluzioni certificate per gli impianti che possono connettersi alla rete assicurando che non abbiamo impatto nella stabilitá della stessa.”  Questo diventa imprescindibile per impianti di grandi dimensioni, che sono chiamati a collaborare con la rete per garentire produzione e stabilità.

La certificazione attesta il comportamento del PPC (CAMGE) in condizioni operative: nella nuova normativa tecnica spagnola si stabilicono 2 livelli di certificazione. Nella prima, ogni fabricante d’ inverter (UGE) o di PPC (CAMGE) deve certificare le sue macchine ed i suoi modelli matematici, mentre nella seconda, si deve certificare l’impianto completo, tenendo conto che il primo livello sia giá stato superato da ogni fabbricante.

Luis Serrano, Global Head of Project Execution & Grid Integration di GPM afferma: “A livello europeo grazie a questo processo di certificazione si aiuta a omologare pure i requisiti richiesti in altri peasi della zona”.

Con questa certificazione GPM mostra che il suo Power Plant Controller adempie con tutte le regolamentazioni e che è la soluzione ideale per gli impianti che lo necessitano.

Scopri di píu sul nostro PPC qui: https://www.greenpowermonitor.com/gpm-power-plant-controller-2/

david